— Clarissapuntod

To Follow ♥ 29.06.2012

E siccome è venerdì, battezziamo questa nuova rubrichella ispirata ai Follow Friday di Twitter. Ci troverete siti, blog, pinboard, tweeps (ovvero utenti twitter) e altre amenità che vale la pena di seguire, il tutto confezionato con affetto per farvi compagnia nel weekend (nel quale ovviamente non avrete altro da fare che stare attaccati all’iPad).
Orsù dunque, andiamo a incominciare.

Blog (in inglese e francese) - La tartine gourmande
Come credo capiti a molti, ho un rapporto bizzarro con le riviste e i libri di cucina: adoro sfogliarli (e accumularli, ça va sans dire), ma è raro che mi cimenti in qualche ricetta. Un po’ per la mia atavica pigrizia, senza dubbio, ma un po’ (parecchio) perché di tutte quelle torri di frittelle, anatre luccicanti, trionfi di panna, timballi minestroni potage e via sbavando mi incanta soprattutto l’aspetto. Sono golosa di grafica, e la foto mi sazia.
Con i food-blog mi capita esattamente lo stesso, e più le foto sono belle più mi ci appassiono e meno cucino.
È per questo che sono da anni devota a La tartine gourmande.

La tartine gourmande è il regno felice di Béatrice Peltre, food writer, food stylist e fotografa francese trapiantata negli Stati Uniti, dove vive col marito e la figlioletta Lulu.
Lo abita e lo popola dal 2005, quando ancora le foto con quello stile un po’ Donna Hay  non avevano invaso ogni angolo del web.

I suoi post sono sempre un toccasana, soprattutto nelle giornate tristanzuole: che siano pieni di frutta rossa dentro stoviglie azzurre o che raccontino di un’uscita domenicale in fattoria, o del viaggio di famiglia in Sicilia, hanno il potere di farmi credere che un mondo colorato e positivo da qualche parte esiste, e ci si può vivere. Memorabili quelli sul weekend a Martha’s Vineyard, sull’isola bretone di Belle-Île en Mer e il più recente, ancora dalla Francia, che mi ha fatto venire una voglia tremenda di papaveri.
Ah, Béa ha anche pubblicato un libro. Ancora non ci ho messo le mani, ma prima o poi ve ne parlo.

Blog (in italiano)Iris & libellule
La vita sul web, si sa, è fatta soprattutto di impollinazioni, per lo più fortuite: la scoperta di Vitamina è frutto di una di queste (grazie a Duck, che l’ha anche intervistata).

Iris e libellule, più che un blog, è un luogo nel quale si raccolgono frammenti di vita reale e molto vissuta. L’autrice ci riversa le sue giornate come in una vasca, come nella sua vasca, quella che ha scavato nel suo giardino, e ci rimescola gioie, dolori, momenti commoventi, divertenti, osservazioni sul mondo, sui cani gli insetti i pesci il lavoro le figlie la fatica e la felicità, accompagnandoli con le foto fatte dal marito Mauro. Vitamina ha il dono prezioso di saper scrivere con sapientissima, affascinante semplicità. Se si cimentasse in un libro, sarebbe di certo molto molto bello.

Pinterest - Griottes
Griottes è in realtà Emilie, art director, stylist, fotografa, anche lei francese (e fastidiosamente 26enne), con un gusto impeccabile per tutto ciò che non riesco a definire se non “carino e coccoloso”, ma senza i pinguini.

Le board di Griottes su Pinterest sono simili negli intenti a milioni di altre: raccolgono Sweet little things, illustrazioni, ceramiche, idee per la casa, per arredare la camera dei bambini, per apparecchiare la tavola, organizzare matrimoni. Ma basta darci un’occhiata per riconoscere uno stile unico, luminoso, rilassante, decisamente femminile. Carino e coccoloso, appunto.
Io la ripinno con una certa costanza. Seguire seguire seguire. La trovate anche sul suo sito, e su twitter  e facebook.

(tutte le immagini linkano ai rispettivi siti)